Vuoi segnalarci un premio, un festival, un libro che ti è piaciuto? Scrivici all'indirizzo della redazione

Siamo lieti di condividere con te i contenuti di questo sito. Ti chiediamo solo di citare la fonte e la firma dell'autore.

Non percepiamo alcun compenso per le recensioni e gli altri materiali presenti su Leggi e Scrivi.

Se però acquisti un libro o un prodotto attraverso i link di affiliazione, riceveremo una piccola provvigione

che ci permetterà di migliorare ancora di più questo sito. Grazie per il tuo aiuto. 

Colla

Una rivista letteraria in crisi

Un nuovo numero ogni tre mesi, un editoriale e sei racconti per numero che mescolano firme già affermate e scrittori esordienti, impaginati con cura e introdotti da un’elegante copertina anche se Colla non si trova in libreria: è tutta da leggere online, o da scaricare in pdf, a impreziosire un sito internet che propone anche recensioni, videointerviste, un aggiornato catalogo di link a case editrici, riviste letterarie e altri siti web.

Fondata a Torino nel 2009 da Marco Gigliotti, Stefano Peloso e Francesco Sparacino, Colla – Una rivista letteraria in crisi (perché «la crisi è il momento in cui la realtà si mostra ai nostri occhi sotto una luce nuova, in cui non si può dare nulla per scontato, in cui si è costretti ad abbandonare le proprie convinzioni per rimettersi in gioco») nasce con l’obiettivo di incollare insieme testi narrativi eterogenei, senza vincoli stilistici o tematici, con la sola discriminante della qualità della scrittura.
 

L’ultimo numero di Colla

A dicembre 2018 è uscito il numero 26 della rivista. Lo apre Reazione, racconto di Carola Susani contenuto in Pecore vive (minimum fax, 2006), segue Luca Giordano con Lui.
Le altre firme sono di Francesco Scarrone (Incrocio), Paola Moretti (La gestione delle distanze), Claudio Lagomarsini (Il vecchio Kenji) e Marco Malvestio (Quasi una storia di fantasmi).

A firmare la copertina è Alessandra Marianelli.


Come scrivere su Colla

La rivista accoglie anche racconti di scrittori esordienti, purché siano inediti, di lunghezza compresa tra le 5.000 e le 25000 battute, corredati da nome e indirizzo e-mail dell’autore.
Si possono inviare all’indirizzo info@collacolla.org

La redazione promette di leggere tutto, ma non garantisce la risposta agli autori. A meno, naturalmente, che non li abbiano affascinati…

Scrivi una mail

Visita il sito internet