Dopo il fallimento dell’insurrezione del 1836, il conte Wladimir Jampolsky subisce la confisca delle sue terre e la deportazione in Siberia.
Nel borgo di Jampol gli ebrei hanno da poco formato una piccola comunità e a Calman Jacoby, mercante di granaglie e notabile di quella comunità, si offre la possibilità di impossessarsi della tenuta del conte.
Abile e onesto, Calman si adegua rapidamente all’evoluzione dei tempi e si arricchisce, ma l’impatto con la nuova società in formazione significa anche la dissoluzione del vecchio mondo. A poco a poco tutto cambia e tutto diventa irriconoscibile e intorno a Calman si forma un vuoto, un vuoto in cui si può facilmente dimenticare Dio ed essere dimenticati da Lui.

La fortezza - Isaac B. Singer

€ 7,00Prezzo
  • INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

    Mondolibri, 2005

    Brossura con alette, pagine 424. Ottime condizioni

  • INFORMAZIONI DI SPEDIZIONE

    Se non puoi venire in negozio, te lo mandiamo noi.

    Spedizione come piego di libri, ordinario (2 euro) o raccomandato (5 euro) a discrezione dell’acquirente, o come pacco in modalità Poste standard delivery al costo di 9 euro. 

    Possibile consegna a mano a Padova e Monselice, Este, Montagnana, Legnago, Noventa Vicentina.

 

©2020 di leggiescrivi.it