Nicola è un anziano scrittore che da anni vive ritirato nella sua grande casa romana. Bernardo, suo figlio, è un importante ministro del Governo. Valentina è una ragazza dai capelli tinti di viola che sogna di diventare una giornalista e fa la gavetta nella redazione di un quotidiano nazionale.
Tre vite lontanissime, soprattutto perché Nicola e suo figlio non si vedono e non si parlano da quando quest’ultimo era un bambino, e fra loro è sorto un muro sempre più spesso di dolore e incomprensione. Inaspettatamente Bernardo si trova a vivere il momento più difficile della sua carriera, costretto alle dimissioni e abbandonato dai compagni di partito.
Valentina, con fiuto e sfrontatezza propri della giovinezza, cerca lo scoop sul ministro dimissionario scavando nel passato e andando a stanare il suo vecchio padre. Sarà questa ragazza inconsapevole e appassionata a risvegliare nel padre scrittore i ricordi più dolorosi di una vita e a scoprire che il dramma di Bernardo, complice e poi vittima della spietatezza che la politica può portare con sé, forse non è neppure il più terribile della sua esistenza.
Perché il passato di Nicola e Bernardo affonda le sue radici nella Roma delle leggi razziali e della deportazione dell’ottobre 1943.

La verità non serve a niente - Giorgio Van Straten

€ 8,00Prezzo
  • INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

    Mondadori, 2008

    Rilegato con sovracoperta a colori. Pagine 201. Condizioni pari al nuovo

  • INFORMAZIONI DI SPEDIZIONE

    Se non puoi venire in negozio, te lo mandiamo noi.

    Spedizione come piego di libri, ordinario (2 euro) o raccomandato (5 euro) a discrezione dell’acquirente, o come pacco in modalità Poste standard delivery al costo di 9 euro. 

    Possibile consegna a mano a Padova e Monselice, Este, Montagnana, Legnago, Noventa Vicentina.

 

©2020 di leggiescrivi.it