II volume ripercorre le vicende e le dinamiche, i contrasti e le trasformazioni attraverso le quali l’Italia, tra i secoli VI e XI, assunse un aspetto fisico, un’articolazione geopolitica, una fisionomia socio-economica che avrebbe mantenuto per molti secoli a venire.
Nella sua ricostruzione, Cammarosano mette in luce i rapporti che intercorrono tra avvenimenti politico-militari e trasformazioni sociali, e illustra le alterne fasi di divisione e ricomposizione che segnarono profondamente la società italiana medievale.
Incontro fra tradizione romana e nuova cultura germanica; rapporto gerarchicamente sempre più diseguale tra maschi e femmine; quelli, al contrario in via di riequilibrio, tra padri e figli e tra padroni e servi; quello, decisivo per i destini della civiltà medievale, tra un mondo cristiano in irresistibile ascesa e una tradizione pagana in via di sparizione: sono questi i contrasti fondamentali che consentono di capire il modo in cui l’Italia antica, cuore del mondo romano, si è trasformata e ha partecipato al formarsi dell’Europa medievale.

Storia dell’Italia medievale - Dal VI all’XI secolo - Paolo Cammarosano

€ 7,00Prezzo
  • INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

    Mondolibri, 2003

    Rilegato con sovracoperta a colori. Pagine 463. Ottime condizioni, salvo alcune macchie al taglio

  • INFORMAZIONI DI SPEDIZIONE

    Se non puoi venire in negozio, te lo mandiamo noi.

    Spedizione come piego di libri, ordinario (2 euro) o raccomandato (5 euro) a discrezione dell’acquirente, o come pacco in modalità Poste standard delivery al costo di 9 euro. 

    Possibile consegna a mano a Padova e Monselice, Este, Montagnana, Legnago, Noventa Vicentina.

 

©2020 di leggiescrivi.it