Vuoi segnalarci un premio, un festival, un libro che ti è piaciuto? Scrivici all'indirizzo della redazione

Siamo lieti di condividere con te i contenuti di questo sito. Ti chiediamo solo di citare la fonte e la firma dell'autore.

Non percepiamo alcun compenso per le recensioni e gli altri materiali presenti su Leggi e Scrivi.

Se però acquisti un libro o un prodotto attraverso i link di affiliazione, riceveremo una piccola provvigione

che ci permetterà di migliorare ancora di più questo sito. Grazie per il tuo aiuto. 

ScrittuRa festival

torna dal 13 al 26 maggio

ScrittuRa festival, la rassegna che si dipana tra Ravenna e Lugo, torna dal 13 al 26 maggio per la sua sesta edizione con un parterre di ospiti che annovera tra gli altri Jonathan Coe, Vito Mancuso, Stefano Benni, Paolo Rumiz, Marco Missiroli e la fresca vincitrice del premio DeaPlaneta Simona Sparaco.


Nato nel 2014 per iniziativa dell'associazione Onnivoro, il festival diretto da Matteo Cavezzali conserva anche quest'anno la sua struttura che alterna incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli teatrali, iniziative rivolte ai bambini, seminari sulla scrittura.

 

Apertura con Rumiz e Halliday

L'anteprima, il 6 maggio, è affidata al Il filo infinito di Paolo Rumiz (ore 18, Biblioteca Classense). Edito da Feltrinelli, è un nuovo viaggio dello scrittore-giornalista attraverso l’Europa dei monasteri, partendo da Norcia alla riscoperta dei valori fondanti della civiltà europea.

L’apertura ufficiale del festival è invece affidata (lunedì 13 alle 18 sempre alla Classense) all’autrice americana Lisa Halliday, che dialoga con lo scrittore Paolo Di Paolo sul suo nuovo libro “Asimmetria”.

 

I principali appuntamenti

Alcune segnalazioni dal denso programma che dal 22 maggio trasloca a Lugo, con due tappe anche a Fusignano e Bagnacavallo:
 

  • Mercoledì 15 Marco Missiroli presenta Fedeltà (Biblioteca Classense, ore 18), il romanzo edito da Einaudi finalista al Premio Strega 2019.

  • Venerdì 17 alle 18 in piazza Unità d'Italia sono protagonisti i festival letterari a “Fare festa coi libri”, con Festivaletteratura di Mantova, Pordenone Legge e La grande Invasione di Ivrea. 

  • Domenica 19 (Corte Cavour, ore 18) gli scrittori Nadia Terranova, Marco Franzoso e Andrea Gentile dialogano con Alberto Rollo sul futuro della letteratura in Italia.

  • Lunedì 20 ai Giardini del San Rocco di Fusignano (ore 21) protagonista è Paolo Repetti, uno degli inventori di Einaudi Stile Libero, con “Esercizi di sepoltura di una madre” edito da Mondadori.

  • Martedì 21 il festival è a Bagnacavallo, dove alle 18.30 Michela Marzano dialoga al Chiostro delle Cappuccine della biblioteca Taroni con Agnese Fabbri sul suo nuovo romanzo “Idda” (Einaudi).

  • Sabato 25 Stefano Benni porta in scena il reading “Dancing Paradiso” (Pavaglione, ore 21). 

  • Domenica 26 Simona Sparaco, vincitrice del prestigioso Premio DEA Planeta, presenta il suo romanzo “Nel silenzio delle nostre parole” (Chiostro del Carmine, ore 18).

  • Il 3 giugno lo scrittore inglese Jonathan Coe presenta “Middle England” (Palazzo dei Congressi, ore 18) dialogando con Matteo Cavezzali.

 

Visita il sito internet