Vuoi segnalarci un premio, un festival, un libro che ti è piaciuto? Scrivici all'indirizzo della redazione

Siamo lieti di condividere con te i contenuti di questo sito. Ti chiediamo solo di citare la fonte e la firma dell'autore.

Non percepiamo alcun compenso per le recensioni e gli altri materiali presenti su Leggi e Scrivi.

Se però acquisti un libro o un prodotto attraverso i link di affiliazione, riceveremo una piccola provvigione

che ci permetterà di migliorare ancora di più questo sito. Grazie per il tuo aiuto. 

Scuola Palomar

Rovigo

La scuola Palomar, fondata da Mattia Signorini, ha sede a Palazzo Nagliati di Rovigo, in via Garibaldi 31. Situata in pieno centro, dista pochi minuti a piedi dalla stazione dei treni.

«Alla scuola Palomar si insegnano le tecniche per diventare narratori. Non scrittori, o poeti. Narratori di storie. Immaginala come una palestra. Ti verranno date le basi per capire come funziona e poi farai pratica. È un allenamento: testa e muscoli del tuo raccontare. Lavoreremo su quello che scriverai e lo farai anche tu sui testi degli altri. Vogliamo che chi esce dalla scuola Palomar diventi un narratore più consapevole».
Si presenta così la scuola fondata da Mattia Signorini a Rovigo, che in pochi anni ha già tenuto a battesimo diversi scrittori esordienti tra cui Emanuela Canepa, che con L’animale Femmina (Einaudi) ha vinto il Premio Calvino 2017.


La proposta didattica
Master in Tecniche della narrazione

La prossima edizione del master inizierà a ottobre 2019 per concludersi a giugno 2020, con un weekend al mese. Obiettivo, lavorare su un romanzo non ancora scritto, con un metodo “artigianale” e con un numero ristretto di corsisti.
La prima parte (da ottobre a gennaio) alterna teoria della narrazione ed esercizi di scrittura, con un costante confronto tra gli studenti. Da febbraio a maggio ogni allievo è accompagnato da un tutor a costruire il suo romanzo.
Nella prima parte le lezioni si tengono il sabato dalle 11 alle 13 e la domenica dalle 10 alle 16. La seconda parte prevede lezioni individuali di un’ora e mezza il sabato o la domenica. A giugno il corso si conclude con un ultimo weekend collettivo.

 

Oltre a Mattia Signorini, il corpo docenti è costituito da Sara Benatti, Morgan Palmas e Vicki Satlow. Tra gli ospiti dell’anno in corso, Evita Greco e Paola Peretti, entrambe ex allieve poi pubblicate da Rizzoli.

Gli scrittori esordienti della Palomar
che hanno pubblicato il loro romanzo

Assieme a Emanuela Canepa, sono già arrivati alla pubblicazione:

  • Paola Peretti (La distanza tra me e i ciliegi, Rizzoli)

  • Anna Martellato (La prima ora del giorno, Giunti)

  • Lydia Rigotto (Come le stelle del calicanto, Bibliotheka)

  • Mattia Bertoldi (Le cose belle che vorrai ricordare, Tre60)

  • Riccardo Fornasiero (E adesso dove andiamo?, Project)

  • Christian Spinello (Sotto il peso della nuvole, Bibliotheka)

  • Evita Greco (Il rumore delle cose che iniziano, Rizzoli)

  • Chiara Passilongo (La parabola delle stelle cadenti, Mondadori)

  • Tonino Zangardi (L’esigenza di unirmi ogni volta con te, Imprimatur)

  • Enzo Gianmaria Napolillo (Le tartarughe tornano sempre, Feltrinelli)

  • Lorenza Gentile (Teo, Einaudi)

  • Giorgio Ponte (Io sto con Marta!, Mondadori)

  • Simona Sparaco (Nessuno sa di noi, Giunti, finalista al premio Strega 2013)

  • Laura Bonalumi (La bambina coi capelli di luce e vento, Fanucci).
     

Manda una mail

Visita il sito