Vuoi segnalarci un premio, un festival, un libro che ti è piaciuto? Scrivici all'indirizzo della redazione

Siamo lieti di condividere con te i contenuti di questo sito. Ti chiediamo solo di citare la fonte e la firma dell'autore.

Non percepiamo alcun compenso per le recensioni e gli altri materiali presenti su Leggi e Scrivi.

Se però acquisti un libro o un prodotto attraverso i link di affiliazione, riceveremo una piccola provvigione

che ci permetterà di migliorare ancora di più questo sito. Grazie per il tuo aiuto. 

The Florentine literary review

Il quinto numero è "Fake"

Nata nel 2016, The Florentine literary review è una rivista letteraria bilingue in italiano e inglese con racconti e poesie scritte da autori italiani contemporanei. Diretta da Alessandro Raveggi, propone ogni sei mesi un nuovo numero che raccoglie 6 racconti inediti, due poesie e illustrazioni legate da una parola-chiave scelta con l’obiettivo di raccontare l’Italia di oggi.

A maggio il nuovo numero

Invasione, desiderio, sacro, paesaggio sono state le parole scelte per i primi 4 numeri. Il numero 5 è in uscita a maggio e avrà come parola chiave “Fake”. Sarà presentato il 12 maggio al Salone del libro di Torino e il 18 maggio a Firenze nell’ambito di Cartavetra.
 

«Non solo le notizie - spiegano gli autori nell’introdurre il tema - Si contraffanno pitture, sentimenti, valori, spazi. Il Fae si declina e insinua nella politica e nel sociale, diventa strategia retorica di controllo, può rappresentare il saccheggio umano ambientale (fake vs. naturale) e persino il sesso, la sessualità, può essere praticata in modo “fake”. Ci aspettiamo così che un termine così abusato, quasi mortificato dagli stessi media che lo impiegano, possa essere rivitalizzato in un racconto, attraverso uno di questi o altri aspetti».

Un contest ogni numero

Testi di alta qualità, grafica di livello per una rivista da leggere ma anche bella da vedere, sfogliare e consigliare.

Come in tutti i numeri precedenti, il sesto racconto è stato scelto tramite un contest tra gli scrittori che hanno inviato le proprie opere.

Visita il sito internet